IC443 – Nebulosa Medusa

Ci troviamo nella costellazione dei Gemelli, a una distanza di circa 5000 anni luce. Tra i 3000 e i 30000 anni fa una supernova esplode, generando il resto dell’evento che oggi possiamo osservare.Si pensa che il nucleo della stella che abbia generato l’esplosione abbia formato una stella di neutroni, una pulsar. Tutto ciò rende IC443 un oggetto molto studiato.
Contiene: IC 444, IC 443, The star Propus (ηGem)

Telescopio o obiettivo di acquisizione: TS Imaging Newton 150/600
Camera di acquisizione: Nikon D5100 full Spectrum Modded
Montatura: Sky-Watcher EQ6 SynTrek
Telescopio o obiettivio di guida: Tecnosky Sharp Guide 50v2
Camera di guida: QHYCCD5L-II-M
Software: O’Telescope Corporation BackyardNikon, Pleiades Astrophoto PixInsight
Filtro: Optolong UV/IR Cut
Accessori: Baader RCC-1 Coma Corrector, Selfmade Peltier CoolingBox
Risoluzione:4848×3228
Date: 29 Dicembre 2018, 30 Dicembre 2018
Pose: 65×300″ ISO200
Integrazione: 5,4 ore
Dark: ~20
Flat: ~20
Bias: ~40
Scala del Cielo Scuro Bortle: 4.00
Centro AR: 94,290 gradi
Centro DEC: 22,511 gradi
Campionamento: 1,596 arcsec/pixel
Orientazione: 0,043 gradi
Raggio del campo: 1,291 gradi
Luogo: Osservatorio a casa, Camerino, Macerata, Italia

Annotazioni

IC443, Nebulosa, Nebulosa Medusa, Pulsar

Copyright® Corrado Gamberoni

Don`t copy text!